I corsi Buteyko – Intervista su “Medicina Regione Lazio”
Intervista alla Dott.ssa Fiamma Ferraro – Corsi Buteyko – su “Medicina Regione Lazio” andata in onda sulle frequenze di Radio Roma Capitale.

Come si svolge il suo lavoro? Facciamo una piccola panoramica spiegando ai nostri speciali ascoltatori di che cosa si occupa.

Io mi sono laureata in medicina all’estero e successivamente in Italia ho completato la formazione specifica in medicina generale, sarebbe la medicina di base.

Ho anche approfondito tutta una serie di altre tematiche, ho fatto master universitari e quant’altro e, in parole povere, mi occupo di medicina integrata che comprende tutta una serie di cose, vari corsi lavorano insieme.

Quali sono questi corsi che propone e soprattutto a chi si rivolgono?

Io mi occupo di un metodo di respirazione che ho introdotto in Italia (in antichità lo ha introdotto mia madre in italia nei primi anni 2000, anzi fine del 1999) che si chiama il Metodo Buteyko ed è un metodo rivolto a riequilibrare il respiro oppure pattern respiratori completamente errati perché devi sapere che molti di noi iperventilano ovvero respirano molto male, respirano troppo (iperventilare la definizione è respirare troppo rispetto alle esigenze) e questo fa sì che i tessuti sono paradossalmente ipo-ossigenati.

Come si svolgono questi corsi e cosa vanno a insegnare effettivamente?

I corsi vanno ad insegnare come riequilibrare il proprio respiro.

Spiego prima la parte teorica, che è fondamentale, perché se io mi sforzo troppo con gli esercizi respiratori, posso andare a provocare reazioni non tanto gradite ovvero reazioni paradossali cioè io scateno potenzialmente il sintomo che volevo trattare perché il metodo é scientificamente provato per l’asma per cui in parole povere se mi sforzo con gli esercizi rischio di scatenare un attacco d’asma. Ecco perché va fatto per bene, va ben dosato e va fatto su misura e dal 2005 in poi ho molto rivoluzionato il metodo, nel senso che insisto su una personalizzazione.

Ogni corso e chiaramente ogni lezione, ogni metodo, si adattano alla singola persona, ai singoli studenti che sono lì, così il corso è focalizzato sullo studente o sugli studenti

Ecco volevo chiederti chi si rivolge a te? Prettamente adulti, anziani, adolescenti?

Tutti perché ci si può rivolgere a me sia per migliorare la propria prestazione atletica sia perché (questo nella maggior parte dei casi) si è asmatici.

Persone che hanno già problemi di salute oppure persone che lo vogliono fare per prevenire problemi di salute quindi in parole povere tutti, si adatta a tutti ed ecco perché deve essere personalizzato perché non posso trattare una signora anziana che magari ha avuto un tumore come tratto un giovane atleta.

Ogni lezione si svolge diversamente dalle altre?

Si, perché è personalizzata. Io metto da parte in agenda se è un corso individuale (4 ore). Per imparare ci può volere dalle 2 alle 3 alle 4 ore, questo dipende dal soggetto.

I corsi si possono fare o in un’unica seduta oppure in più sedute adesso anche in videochiamata (per ovvi motivi ci siamo un po’ tutti reinventati in questa situazione).

Volevo chiederle quanto è importante ossigenare per bene i nostri tessuti e soprattutto respirare bene?

L’ ossigenazione è alla base di tutti i processi cellulari, in parole povere l’ossigeno è il nostro carburante cellulare per cui la macchina se non ha quantità ottimali di carburante non può svolgere al meglio le proprie funzioni.

Stessa identica cosa per i tessuti; l’ossigenazione è fondamentale e il problema è che l’ossigeno non arriva direttamente ai tessuti come si vorrebbe o come si spererebbe.

Può darci qualche consiglio su come si potrebbe respirare meglio?

Innanzitutto respirando esclusivamente con il naso non solo in inspirazione ma anche in espirazione e quando si fa attività fisica si può respirare di più ma sempre dal naso.

Questo è un consiglio banale ma fondamentale perché già in tempi di Covid inspirando dal naso io inspiro meno particelle virali, inspirando dalla bocca tante.

Quindi sicuramente partire dal naso e non focalizzarsi solo sulla bocca. Per quanto riguarda polmoni, diaframma, pancia quali sono quegli elementi che vanno a concentrarsi sul respiro?

 Il diaframma è il muscolo della respirazione ed è il muscolo che dovrebbe essere utilizzato durante il normale respiro a riposo mentre tutti questi altri muscoli possono essere utilizzati quando facciamo attività fisica ma un respiro fisiologico è un respiro “di pancia” ovvero diaframmatico.

Ci sono vari studi, varie lezioni ed il corso è focalizzato anche sull’insegnare come respirare esclusivamente con il diaframma.

Per approfondimenti sui Corsi Buteyko, Vi invito a consultare la sezione dedicata al Metodo Buteyko presente nel sito e nello specifico per i corsi potete consultare anche il seguente link https://www.dottoressafiammaferraro.it/buteyko-pose-le-basi-teoriche-della-sua-tesi/corsi-buteyko/

Per prenotare un corso Buteyko che è possibile svolgere anche in Video-consulenza, potete consultare la sezione Contatti di questo sito.